Un laboratorio sartoriale nel carcere della Dozza